Le Olive Italiane per produrre Olio di Oliva

Olive Italiane Per Olio di Oliva Italiano

Le Olive dell’Extra Vergine Italiano

Le Olive Italiane sono particolarmente ricercate per la qualità e la varietà che ogni angolo d’Italia è in grado di offrire grazie al micro clima del territorio.

Le Olive Italiane

Le Olive Italiane sono ricercate e sottoposte a continua falsificazione: spesso infatti si trovano etichette che cercano di confondere il consumatore attraverso trucchi o esponendo il tricolore italiano.
Nonostante l’Italia sia l’unico paese al mondo a vantare più di 500 varietà di olive, la quantità di Olio Extra Vergine Italiano è relativamente limitata.
Grazie ai Nuclei Anti Sofisticazione questo commercio è sempre più spesso scoperto e multato se non addirittura chiuso definitivamente.
I consumatori sono invitati a controllare sempre e con attenzione quanto scritto in etichetta ed essere sospettosi quando si incontra un prezzo troppo basso alla vendita al pubblico. Scopri come valutare un Olio Extra Vergine Italiano.

Ogni regione la sua Oliva

Sebbene le varietà possono essere coltivate anche in Regioni diverse (vedi ad esempio la varietà Leccino o la Frantoio), ogni regione produce la propria qualità di oliva che rende al termine del ciclo un Olio Extra Vergine particolare e caratteristico.
I consumatori più attenti e amanti dell’oro verde, sanno distinguere un olio di oliva tra diverse vallate della stessa provincia: questo per capire quanto sia ricco e diversificato il nostro territorio.

Quando l’oliva proviene dalla propria zona, indicata e certificata come quella del Garda, produce un Olio Extra Vergine molto ricercato e rinomato denominato Olio D.O.P.

Le Olive del Veneto

Ogni zona ha la sua Oliva ed il Veneto possiede le proprie varietà.
Il Veneto è il maggior produttore di Olio Extra Vergine del Nord Italia concentrando la maggior parte della propria coltivazione e produzione sul territorio veronese: in particolare Lago di Garda e Lessinia.

Le Olive coltivate in questa zona sono
• Casaliva, (specie sul Garda)
• Perlarola,
• Grignana,
• Favarol

Raccolta olive con metodi antichi

Raccolta a mano

Ogni oliva ha una caratteristica e una resa di olio propria, con particolari proprietà nutrizionali e organolettiche.

L’Azienda Redoro Frantoi Veneti coltiva e produce in queste zone, dislocando i suoi frantoi in 3 punti strategici: Grezzana di Verona (Valpantena), Mezzane di Sotto (Val di Mezzane), Lago di Garda. La produzione arriva fino a Venezia, coltivando olivi perfino in Laguna e generando un olio di oliva molto particolare e unico.
L’Olio EVO (Extra Vergine di Oliva) prodotto da Redoro può considerarsi l’Olio Extra Vergine del Veneto.

La Coltivazione dell’Oliva “Redoro”

Abbiamo una particolare attenzione non solo per il frutto ma per tutto il contesto della coltivazione degli olivi, dalla pianta al terreno in cui cresce.

I terreni devono essere coltivati durante tutto l’anno, la superficie non è mai costituita da terra ma è ricoperta da uno strato di erba che aiuta a mantenere il giusto equilibrio climatico.
Quando arriverà il momento della raccolta, l’erba soffice farà da materasso alla caduta del frutto, evitando così qualsiasi schock alla struttura.

Le Olive sono delicate, non vanno sottoposte a stress di caduta dall’albero per evitare traumi ed ossidazioni della polpa.
Per questo motivo vengono ancora raccolte a mano o attraverso pettini che non danneggiano in nessun modo la pianta.

Attraverso i pettini le olive cadono a terra:
ed è qui che tutta l’esperienza contadina si tramuta in arte.
Per tutto l’anno il terreno viene curato e custodito nel migliore dei modi producendo così un soffice supporto.

Per facilitare la raccolta vengono stese le reti che renderanno ancora più morbida la caduta, già protetta dal terreno.
Una volta raccolte, le olive, vengono immediatamente portate in frantoio per essere lavorate nel giro di quattro/sei ore.

La raccolta delle Olive

Durante il periodo di raccolta ogni contadino e coltivatore ha la necessità di pianificare l’arrivo ai Frantoi Redoro: in questo modo possiamo garantire l’assoluta freschezza delle olive nel momento in cui inizieremo la lavorazione di frangitura.
I cassoni con le olive raccolte non rimangono mai ferme oltre le 4/6 ore: abbiamo la necessità di lavorarle quanto prima per mantenere tutte le caratteristiche del frutto e tutte le proprietà nutrizionali.

Il momento della raccolta
Le olive vanno raccolte nel momento dell’invaiatura, quando dal colore verde iniziano a trasformare la buccia in un colore più scuro fino al violaceo. In quel momento la resa dell’oliva è buona, senza troppa acqua e ancora in salute per offrire il proprio prodotto oleoso.

Subito dopo la frangitura e l’estrazione a freddo, l’olio EVO si presenta verde intenso e provo della trasparenza tipica del prodotto a scaffale. È un Extra Vergine con una caratteristica più intensa al palato e presenta tutta la sua freschezza con profumi di erba e retroguso di mandorla. L’Extravergine Integrale è particolarmente apprezzato nella cucina veneta e non solo.

Piatto Veneto di Baccalà con polenta e Olio Integrale Redoro

La produzione di Olio Extra Vergine è rituale che, ai Frantoi Redoro, viene vissuto ogni anno per arrivare a produrre l’Olio Extra Vergine del Veneto, prezioso e completo di tutte le sue caratteristiche più preziose.

Redoro Frantoi Veneti

Correlati: le principali cultivar italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *